CONTATTI

tastieraUna delle esperienze più interessanti e coinvolgenti per un autore per ragazzi è incontrare i suoi lettori. Per due motivi fondamentalmente.

Innanzitutto è un modo per poterlo conoscere e informarsi direttamente su ciò che più li ha incuriositi nella lettura dei suoi libri e più in generale sul mestiere dello scrittore.
Poi è molto utile anche per lui avere un confronto sul suo lavoro con lettori tanto pronti a dimostrarsi entusiasti di fronte a ciò che è loro piaciuto quanto giustamente spietati nel criticare quanto invece non hanno gradito.
Perché un incontro riesca bene e sia produttivo è però consigliabile prepararlo meglio che si può.
Prima di tutto è utile che i bambini o i ragazzi abbiano letto almeno un libro di quell’autore, in classe, in gruppo o individualmente, il modo non ha nessuna importanza. Questo per evitare che il poveretto si trovi catapultato in realtà in cui nessuno ha la più pallida idea di chi sia quel signore (o signora) strano e stralunato piombato lì da chissà quale galassia lontana.
Alla lettura potrà poi seguire, a seconda delle esigenze dei ragazzi, degli insegnanti, del bibliotecario o di chiunque organizzi l’incontro, la produzione dei materiali più vari da parte dei lettori. Recensioni, domande da fare all’autore, commenti, critiche, disegni, animazioni teatrali, spettacoli di burattini, cartelloni…
Va bene tutto, seguendo la fantasia, le suggestioni di lettura e le esigenze didattiche ed educative che i responsabili ritengono opportuno attivare.
Seguirà poi l’incontro vero e proprio, della durata mediamente di un’ora, un’ora e mezza in cui  l’autore converserà con i ragazzi  sui temi che si desiderano siano approfonditi.
E’ evidente che è meglio per tutti evitare adunate oceaniche di centinaia di ragazzi. Il numero ottimale per un incontro si aggira sulla quarantina di persone, ma fino ad un’ottantina circa (più o meno tre classi abbastanza numerose) non ci sono grossi problemi.

Comunque per avere tutte le informazioni necessarie è sufficiente scrivere a: info@tomatismarco.com